Stradalarga.com :: - Parliamo di scuola ......
 Indice del forum    Gli studenti la cultura e l'arte    Nuovo Topic   Rispondi    Precedente   Successivo  
Autore  Gli studenti la cultura e l'arte   Parliamo di scuola ...... Vai a pagina 1, 2, 3, 4, 5  Successivo
MISGARR
Dirigente
Dirigente



Registrato: Jan 30, 2008
Messaggi: 932

MessaggioInviato: Venerdì 08 Febbraio 2008 20:16    Oggetto: Parliamo di scuola ......

Una delle favole che preferisco è quella di PINOCCHIO : Collodi è stato un mago .....LUCIGNOLO un mito ...per qualche tempo .

Ho fatto fatica a prendere il diploma ( 1981-1982 Ragioneria ) e sono un lavativo pentito. Me ne sono reso conto troppo tardi , come al solito .......e voi ? Cosa state facendo ? Non fate l'errore di buttar via gli anni più belli : lo studio è un lavoro ( che io pagherei !) .....avete voglia di parlarne ? La scuola italiana è un dramma dappertutto ......
  Torna in cima
soundgarden
Capo Reparto
Capo Reparto



Registrato: Aug 07, 2007
Messaggi: 625

MessaggioInviato: Venerdì 08 Febbraio 2008 23:59    Oggetto:

Io detesto la scuola , mi piace studiare per conto mio e solamente le cose che piacciono a me.

ho imparato da autodidatta a suonare uno strumento musicale ( a livelli abbastanza buoni) e anche l'elettronica (passione sempre nata dagli strumenti musicali) ed altre cose che ometto se no qualcuno diventa invidioso ihihihihhih

Cmq cerco di essere il piu' chiaro possibile, ti dico come vorrei fosse la scuola.

1) meno ore di lezione 5 o 6 ore sono stressanti
2) punizioni + severe per i coglioncelli che rendono la vita impossibile per i professori e che quindi fanno perdere ai prof. il rispetto da parte di tutti
ed anche la passione
3)Cercare di minimizzare o eliminare completamente materie poco attinenti
e che è stato dimostrato che non serviranno a niente ( a me di Dante Aligheri , io sono pentito agrario , non serve ad un cazzo anche se a me piace ).
4) eliminare la noiosissima teoria fine a se stessa della matematica ed imparare ad applicarla alle cose da subito ,cosi per tutte le materie
5) LA SCUOLA NON DEVE ESSERE OBBLIGATORIA ! NON SIAMO MICA AI LAVORI FORZATI , SIAMO IN UN PAESE "LIBERO" NO ?
6) I PROFESSORI VANNO SCELTI IN BASE A CERTI CRITERI ED NON MENO IMPORTANTE quello di sapersi relazionare ai propri alunni
7) Non mi vieni più in mente niente
  Torna in cima
CanePazzo
Operaio
Operaio



Registrato: Feb 10, 2007
Messaggi: 180
Località: Cerignola

MessaggioInviato: Sabato 09 Febbraio 2008 10:08    Oggetto: Re: Parliamo di scuola ......

MISGARR ha scritto:
Una delle favole che preferisco è quella di PINOCCHIO : Collodi è stato un mago .....LUCIGNOLO un mito ...per qualche tempo .

Ho fatto fatica a prendere il diploma ( 1981-1982 Ragioneria ) e sono un lavativo pentito. Me ne sono reso conto troppo tardi , come al solito .......e voi ? Cosa state facendo ? Non fate l'errore di buttar via gli anni più belli : lo studio è un lavoro ( che io pagherei !) .....avete voglia di parlarne ? La scuola italiana è un dramma dappertutto ......


Concordo con te, io infatti come te me ne sono reso conto tardi, ed ho deciso di terminare gli studi dopo 10 anni di "pausa" per vari motivi, adesso si concluderanno "spero" Very Happy ed ho una gran voglia di iscrivermi all´universita´.
  Torna in cima
Duff_RuLeZ
Mister Forum
Mister Forum



Registrato: Apr 29, 2006
Messaggi: 2706
Località: PippoMental Valley

MessaggioInviato: Sabato 09 Febbraio 2008 10:52    Oggetto:

Io in passato ero abbastanza lavativa (gradivo più i filoni che le lezioni Laughing ), mentre all'università mi sono data un gran da fare. E col passare del tempo, ho capito che mi piaceva anche studiare...che se prendevo una materia non come "un obbligo" per avere un voto, ma come un qualcosa per capire almeno un po' i perchè della vita, mi divertivo!
Il problema della scuola è proprio il fatto che raramente si fa capire ai ragazzi che quelle cose possono servire...le si impongono come obbligo e basta, con la minaccia del voto pessimo.
_________________
 I Simpson non sono un cartone: sono uno stile di vita...  (Addio roccia @@@)
  Torna in cima
DeaSonicA
New Entry
New Entry



Registrato: May 06, 2007
Messaggi: 31

MessaggioInviato: Sabato 09 Febbraio 2008 11:17    Oggetto:

Duff_RuLeZ ha scritto:
Io in passato ero abbastanza lavativa (gradivo più i filoni che le lezioni Laughing ), mentre all'università mi sono data un gran da fare. E col passare del tempo, ho capito che mi piaceva anche studiare...che se prendevo una materia non come "un obbligo" per avere un voto, ma come un qualcosa per capire almeno un po' i perchè della vita, mi divertivo!
Il problema della scuola è proprio il fatto che raramente si fa capire ai ragazzi che quelle cose possono servire...le si impongono come obbligo e basta, con la minaccia del voto pessimo.


mai fu detta cosa più giusta Smile
  Torna in cima
MISGARR
Dirigente
Dirigente



Registrato: Jan 30, 2008
Messaggi: 932

MessaggioInviato: Domenica 10 Febbraio 2008 10:23    Oggetto:

da alcune statistiche che ho per le mani si evince che la qualità dei nostri studenti è direttamente proporzionale con quella degli insegnanti .

Ora : se in matematica , in Italia, facciamo tuti schifo ( a parte qualche matto ) è colpa della materia , dell'insegnante o dello studente .

Io continuo a credere che se avessi invertito il profe di mate con quello di storia e lettere , oggi sarei bravo anche in mate ......l'IRRAZIONALITA' dell'insegnamento è direttamente proporzionale al grado di preparazione di uno studente . Che significa : materia arida come la matematica ha bisogno di anime sensibili per fartela digerire ! Questo , con i professori di mate, che li riconosci anche nudi in spiaggia al amare ( come i BANCARI !) , e' MISSIONE IMPOSSIBLE perchè la matematica non è una OPINIONE ed è RAZIONALE .

Mi sono fermato a questi due esempi per spiegare meglio che a mio avviso nell'insegnamento moderno manca sensibilità e coinvolgimento dei protagonisti ( ALUNNI-INSEGNANTI-GENITORI !)

Mi si è attorcigliata la lingua !
  Torna in cima
Lusy
Dott. Gran Duc. Figl di putt
Dott. Gran Duc. Figl di putt



Registrato: Feb 28, 2006
Messaggi: 1482

MessaggioInviato: Domenica 10 Febbraio 2008 22:41    Oggetto:

bhe io parlo da liceale...se alcune materie vengono tanto odiate dai ragazzi è nella maggior parte dei casi colpa dei professori che sono o troppo deficenti o troppo rompiballe...poi c'è la categoria dei professori che ti fanno amare la loro materia...ma sono in netta minoranza...qundi si torna al discorso di misgarr e al suo esempio circa la matematica...per ogni materia ci vuole il professore giusto...e non il primo mongoloide che si trova in graduatoria e che a volte non sa fare neanke 2+1!
  Torna in cima
Duff_RuLeZ
Mister Forum
Mister Forum



Registrato: Apr 29, 2006
Messaggi: 2706
Località: PippoMental Valley

MessaggioInviato: Lunedì 11 Febbraio 2008 0:44    Oggetto:

Lusy ha scritto:
per ogni materia ci vuole il professore giusto...e non il primo mongoloide che si trova in graduatoria e che a volte non sa fare neanke 2+1!


Concordo pienamente!!! Ed anzi aggiungo pure "non il primo che si RASSEGNA ad insegnare a vita perchè non trova di meglio"!!!
Molti mi rimproverano il fatto che mi ostino a non voler intraprendere quella via. In questi giorni mi sta capitando di fare "la prof." Sto facendo del mio meglio, mi sto impegnando perchè sono responsabile del futuro di un bel po' di ragazzini, ma continuo a dire che, una volta passate queste settimane, di certo non continuerò su questa strada, perchè non è una cosa che sento mia, non mi appartiene, non è ciò che voglio fare nella vita. Mi rimproverano e mi dicono che sono cretina a pensarla così, che sbaglio, che sono "soldi facili", che poi non devo lamentarmi se non trovo lavoro, ecc ecc.. Ma mi dispiace: preferisco fare la disoccupata a vita a questo punto, piuttosto che ritrovarmi tra 5 anni come prof frustrata e disillusa che fa pagare la sua frustazione a dei ragazzi!!!
Insegnare dovrebbe essere una missione, uno dovrebbe sentirlo dentro, amarlo, aver voglia di insegnare davvero a dei ragazzi non solo delle materie, ma la vita stessa, ed averne voglia SEMPRE. E invece cos'è insegnare in Italia??? Una zona di comfort, per tanti disperati che non trovano altri sbocchi professionali dopo la laurea. Sarà per questo che il nostro paese è negli ultimi 3 posti nella classifica dei paesi più istruiti del mondo???????
E' questa condizione che dovrebbe cambiare prima di ogni altra cosa...
_________________
 I Simpson non sono un cartone: sono uno stile di vita...  (Addio roccia @@@)
  Torna in cima
Desaparecido
Mister Forum
Mister Forum



Registrato: Mar 27, 2006
Messaggi: 3161

MessaggioInviato: Lunedì 11 Febbraio 2008 2:13    Oggetto:

..e che insegni a fare?
  Torna in cima
francesco
Dott. Gran Duc. Figl di putt
Dott. Gran Duc. Figl di putt



Registrato: Mar 04, 2006
Messaggi: 1464
Località: cerignola(caput mundi)

MessaggioInviato: Lunedì 11 Febbraio 2008 10:13    Oggetto:

scusate se i nsisto, ma lla scyuola italiana è ridotta così a causa di sciagurate riforme scolastiche volute dai vari governi, che sostanzialmente hanno posto la sfera dell'istruzione in mano ai pedagogisti. Oggi la scuola italiana, a tutti i livelli è diventata poltiglia del nulla e chi l'ha rovinata in questi ultimi decenni, non verrà chiamato neanche a renderne(almeno quello) conto.
_________________
<div><br /><br />Amor di nostra vita ultimo inganno!</div><br />
  Torna in cima
Duff_RuLeZ
Mister Forum
Mister Forum



Registrato: Apr 29, 2006
Messaggi: 2706
Località: PippoMental Valley

MessaggioInviato: Lunedì 11 Febbraio 2008 12:08    Oggetto:

Duff_RuLeZ ha scritto:
tanti disperati che non trovano altri sbocchi professionali dopo la laurea

_________________
 I Simpson non sono un cartone: sono uno stile di vita...  (Addio roccia @@@)
  Torna in cima
Desaparecido
Mister Forum
Mister Forum



Registrato: Mar 27, 2006
Messaggi: 3161

MessaggioInviato: Lunedì 11 Febbraio 2008 13:30    Oggetto:

Appunto lucrè. Io non ti auguro di insegnare, però se dovessi continuare di certo non saresti una frustrata.
  Torna in cima
Matrix
Mister Forum
Mister Forum



Registrato: Apr 06, 2006
Messaggi: 2956
Località: cerignola

MessaggioInviato: Lunedì 11 Febbraio 2008 14:20    Oggetto:

secondo me un professore dovrebbe insegnare a vivere..far amare una materia che nn piace nn è cosa da niente, certo i vari prof con giornali e pallime magiche alal cattedra nn aiutano, ma mettere 2 e bocciare nn serve, il processo deve essere sensibile e rieducativo, emarginare e penalizzare piccole lacune o disinteressi non fanno raggiungere alcun scopo...aiutare a far amare una materia specifica è un qualcosa di molto difficile ed importante, per far questo c'è bisogno di un Prof davvero motivato e che veda la professioen come una vocazione, come un qualkosa che deve fare e che li piace!!! Per trasmettere tutto il suo sapere e le sue esperienze alle nuove generazioni!

Quel che voglio dire e che, sostanzialmente, un vero prof a come scopo piu importante quello dell'insegnare sul serio, senza cretinate varie, che senta questa atto come ossigeno, e se sbagliasse serebbe portato solo a sentire dolore e tristezza...il prof è una persona importante(anche se poko pagata)

Io ho scelto di fare l'insegnate, e spero di riuscirci, anche se come stipendio nn è il massimo, io vedo l'insegnamento come una cosa importantissima...e nn saper prendere anche un solo alunno significa fallire...cosa che un vero prof nn può permettersi...e cosa...(dato che l'ho visto fare) che nn accade!mai...mai!
  Torna in cima
Desaparecido
Mister Forum
Mister Forum



Registrato: Mar 27, 2006
Messaggi: 3161

MessaggioInviato: Lunedì 11 Febbraio 2008 14:52    Oggetto:

Per favore, RIPENSACI!
  Torna in cima
Matrix
Mister Forum
Mister Forum



Registrato: Apr 06, 2006
Messaggi: 2956
Località: cerignola

MessaggioInviato: Lunedì 11 Febbraio 2008 15:12    Oggetto:

no..lo so che nn è facile..ma io mi sento di fare questo...poi vada come vada Cool
  Torna in cima
Pagina 1 di 5   Mostra prima i messaggi di:   
  

ERRORE: Non riesco a connttermi a MySQL! Controllare config.php .