Stradalarga.com :: - Pinocchio, scuola materna bilingue
 Indice del forum    Gli studenti la cultura e l'arte    Nuovo Topic   Rispondi    Precedente   Successivo  
Autore  Gli studenti la cultura e l'arte   Pinocchio, scuola materna bilingue 
RELI
Capo Reparto
Capo Reparto



Registrato: Mar 22, 2008
Messaggi: 368
Località: Germania

MessaggioInviato: Sabato 25 Aprile 2009 20:42    Oggetto: Pinocchio, scuola materna bilingue

Una scuola materna e una esperienza bilingue a Francoforte. Il Corriere incontra la direttrice, Marina Demaria, in procinto di inaugurare la nuova sede

Vogliamo parlare della nuova sede della scuola materna bilingue Pinocchio, della Comunità cattolica di Francoforte?
Ci samo trasferiti nell’estate del 2007 nella nuova sede della Unterweg 14 perché l’edificio in cui si trovavano prima sia la nostra scuola che la Missione è stat venduto. La diocesi di Limburg ha cercato dei nuovi locali per noi e, grazie ad un grosso contributo del comune di Francoforte, la casa che ora ci opita è stata ampiamente rinnovata. Quindi la nuova sede è molto più funzionale, sicura e adatta alle esigente dei bambini.

Perché un genitore italiano, che magari abita lontano, dovrebbe scegliere di mandare i figli nella vostra scuola?
Se i genitori hanno un qualche interesse che i figli apprendano la lingua italiana già da piccoli, è importante che essi frequentino la nostra scuola. Molti genitori italiani infatti non parlano più la lingua italiana perché appartengono già alla terza generazione. Ci tengono però che i loro figli non perdano il contatto con la lingua e la cultura d’origine.

Ma non è più importante che i bambini imparino il tedesco, visto che vivranno in Germania?
Certo! Però constatiamo un cambiamento. Mentre prima i bambini parlvano poco il tedesco e più l’italiano, ora sta accadendo esattamente il contrario. Il problema non è più apprendere bene il tedesco, ma apprendere bene l’italiano.

Ma un bambino che impara due lingue, non è svantaggiato rispetto ai compagni che crescono solo con il tedesco e lo possono imparare in maniera più approfondita?
No. Se una scuola offre un concetto pedagogico valido che tende a favorire l’apprendimento delle due lingue, il bambino non rimane svantaggiato. In particolare, se l’insegnate insegna bene le lingue italiana tedesca, e se i genitori curano la lingua materna, il bambino non sarà svantaggiato, anzi avrà un profitto perché saprà parlare bene entrambe.

Perché allora tanti genitori italiani parlano solo tedesco con i loro figli?
Molti genitori italiani sono andati qui a scuola e si trovano molto più a loro agio nella lingua tedesca. È un fatto naturale, per cui si hanno radici italiane, ma contemporaneamente una radice tedesca, che porta ad esprimersi meglio in lingua tedesca.

Tengo a precisare che io mi riferisco veramente a quelle giovani famiglie che hanno oggi 23- 25 anni, nati qui e che parlano non bene l’italiano, ma che sentono il bisogno di recuperare questa lingua, per loro e per i figli. Certamente abbiamo anche le coppie bilingue, ad esempio lui tedesco e lei italiana. Abbiamo coppie di altra origine, ad esempio lui italiano e lei turca. Anche in questi casi i genitori sentono l’esigenza che i figli conoscano, oltre al tedesco, anche l’italiano.

E il turco in queste coppie italo-turche in Germania, che ruolo svolge secondo Lei?
Da noi vengono perché è una scuola bilingue ed è importante che una delle due lingue di origine sia offerta.

Si potrebbe ipotizzare in futuro in una città cosmopolita come Francoforte una scuola materna trilingue?
Certamente ne varrebbe la pena. Se dipendesse solo da me, e se ci fossero le condizioni ideali, personale e finanziamenti, sarei tentata di provare anche con l'inglese.

Perché l’inglese?
Perché è la lingua di comunicazione mondiale, e si vogliono avere degli sbocchi professionali qualificati bisogna conoscere bene l’inglese più due altre lingue.

Non è troppo presto per bambini così piccoli imparare due o tre lingue? Non c’è il pericolo che siano sovraccaricati e che non le imparino bene?
Questo pericolo effettivamente c’è. Però questo non deve impedirci di pensare al futuro che è fatto per le persone che parlano più lingue.

Qual’è in Germania il livello di sperimentazione nel campo del bilinguismo?
In Germania si potrebbero sfruttare molto meglio le conoscenze linguistiche che i bambini portano a scuola, però purtoppo la scuola tedesca è monolingue, vale a dire che il tedesco ha la massima priorità e le altre lingue non vengono percepite come arricchimento, ma come impedimento per apprendere bene il tedesco. Non bisogna generalizzare, ci sono sicuramente progetti bilingui efficaci, che rimangono però eccezioni e casi a sé. Tengo a precisare che a Francoforte negli ultimi cinque anni, sono nate, grazie all’iniziativa dei genitori, alcune scuole materne bilingui, come quella spagnolo-tedesca e quella russo-tedesca. Presto ne sorgerà una in cui si parlerà il portoghese, il tedesco e l’inglese. Questo è sicuramente molto positivo per una città come questa; sicuramente i genitori sapranno apprezzare queste offerte.

La Sua scuola materna Pinocchio, è aperta solo ad italiani o ad altre nazionalità?
La nostra scuola è aperta a bambini di tutte le lingue e di tutte le nazionalità. Noi insegnamo a questi bambini il tedesco e l’italiano. L’obiettivo principale è che i bambini imparino con gioia due lingue e sappiano vivere bene con esse.

Ma le maestre conoscono bene le due lingue o sono monolingui?
Abbiamo insegnanti sia di lingua italiana che tedesca, ed abbiamo insegnanti bilingui.

Dopo avere frequentato la Sua scuola materna, che faranno i bambini?
Per questi bambini c’è la possibilità di poter frequentare due scuole elementari: la Mühlberschule e la Holzhausenschule, nelle quali possono proseguire nella loro esperienza bilingue.

E dopo le scuole elementari?
C’è la possibilità di frequentare il liceo Freiherr von Stein, dove appunto l’italiano rimane lingua di insegnamento insieme al tedesco.

Che futuro vede per la scuola?
Vorrei poter offrire alle famiglie anche un asilo nido bilingue. Da noi potrebbero venire i bambini da uno ai sei anni. Sarebbe fantastico!

Festa di inaugurazione della scuola materna italo- tedesca di Francoforte. Venerdì 15 maggio alle ore 14. Parteciperà il sindaco di Francoforte, Jutta Ebeling. Per ulteriore informazioni 069 59 48 07.


purtroppo parlando sempre il tedesco, non so' parlare/scrivere piu' l'italiano,e' curioso che parliamo poi un italiano/dialetto abbastanza strano, lo notiamo noi stessi Shocked
_________________
Scegli il tuo Destino
  Torna in cima
rascu
Dott. Gran Duc. Figl di putt
Dott. Gran Duc. Figl di putt



Registrato: Feb 28, 2006
Messaggi: 1185

MessaggioInviato: Giovedì 07 Mag 2009 18:48    Oggetto:

Ma tu vivi a Francoforte?
  Torna in cima
RELI
Capo Reparto
Capo Reparto



Registrato: Mar 22, 2008
Messaggi: 368
Località: Germania

MessaggioInviato: Giovedì 07 Mag 2009 19:52    Oggetto:

rascu ha scritto:
Ma tu vivi a Francoforte?

no Rascu, piu' sul Nord Germany e tu? Multicolor
_________________
Scegli il tuo Destino
  Torna in cima
MISGARR
Dirigente
Dirigente



Registrato: Jan 30, 2008
Messaggi: 932

MessaggioInviato: Domenica 10 Mag 2009 15:16    Oggetto:

Ah, che nostalgia questo asse ROMA-BERLINO ! Laughing
  Torna in cima
rascu
Dott. Gran Duc. Figl di putt
Dott. Gran Duc. Figl di putt



Registrato: Feb 28, 2006
Messaggi: 1185

MessaggioInviato: Mercoledì 27 Mag 2009 10:01    Oggetto:

No, io vivo in Italia ma conosco qualcuno al consolato di Francoforte, che è una città bellissima.
  Torna in cima
RELI
Capo Reparto
Capo Reparto



Registrato: Mar 22, 2008
Messaggi: 368
Località: Germania

MessaggioInviato: Giovedì 28 Mag 2009 11:08    Oggetto:

rascu ha scritto:
No, io vivo in Italia ma conosco qualcuno al consolato di Francoforte, che è una città bellissima.


si, francoforte e' bella, multiculti,
li' e' ogni giorno Domenica tramite i turisti,
ma per se' francoforte e' carissimo, x pochi (qm. 22-25)si paga spesso verso i 700-800 euro d'affitto, specialmente se x motivo di studio HUIIIIIIII molto caro, se per caso ti trovi li' entra nel Gallo Nero(un ristorante DOC senza prezzi ), attenzione che per un dessert a secondo quello che scelgli, si paga spesso fra i 22-28 euro g*******
il Gallo Nero viene frequentato da i Trader-i VIP etc.....siamo stati 2 anni fa'.....
x una bottiglia di san pellegrino si prendono 15 euro g*********
piu' esagerato e' anche a düsseldorf, anche li' costosa e sul viale" Königsallee' "(die KÖ),(una specie di via condotti a roma), e' solo da vedere, ma mai entrare in quei negozi...............................
piuttosto (sui marciappiedi si scendono le scale x le gallerie sottoterra--Galerie), scendi e compri oggetti e altro a prezzi moderati, trovi anche le lounge, bistro, e ristoranti
fatti un giro e vai a Bad Nauheim,una bellissima citta'(moltissime case di Cura) (anche costosa li' girano gli Anziani/giovani benestanti g*******), da consigliare, Ristorante da Luigi, dopo diversi Open Air gli Artisti vanno da luigi, anche albano abbiamo incontrato li', e pochi KM. distante da li' vai a Friedberg,che ogno anno si festeggia Elvis Presley, li' fece il militare.

da Consigliare anche il Japan Day a Düsseldorf
http://www.japantag-duesseldorf-nrw.de/index.php?id=305&L=1

un'esperienza indimenticabile Smile
_________________
Scegli il tuo Destino
  Torna in cima
Matrix
Mister Forum
Mister Forum



Registrato: Apr 06, 2006
Messaggi: 2956
Località: cerignola

MessaggioInviato: Giovedì 28 Mag 2009 12:18    Oggetto:

RELI ha scritto:
se per caso ti trovi li' entra nel Gallo Nero(un ristorante DOC senza prezzi ), attenzione che per un dessert a secondo quello che scelgli, si paga spesso fra i 22-28 euro g*******
il Gallo Nero viene frequentato da i Trader-i VIP etc.....siamo stati 2 anni fa'....


Ma scusa il GALLO NERO non è un marchio unicamente toscano? Per l'esatezza è il marchio del consorzio del Chianti Classico! Quindi può essere un ristorante di lusso aperto all'estero? Perchè davvero qui in quei posti mangi bene, anzi benissimo, ma spendi una fortuna!!
  Torna in cima
RELI
Capo Reparto
Capo Reparto



Registrato: Mar 22, 2008
Messaggi: 368
Località: Germania

MessaggioInviato: Giovedì 28 Mag 2009 20:32    Oggetto:

Ma scusa il GALLO NERO non è un marchio unicamente toscano? Per l'esatezza è il marchio del consorzio del Chianti Classico!


si Matrix il gallo nero e' quello descritto da te'

Quindi può essere un ristorante di lusso aperto all'estero? Perchè davvero qui in quei posti mangi bene, anzi benissimo, ma spendi una fortuna!!

e' anche di lusso, noi eravamo i special guest di nostro figlio
quel giorno era ok. x noi ma non metto piu un piede li', altrimenti mi metto in guerra con la mia morale, noi sosteniamo da anni una bimba del senegal, e i dottori senza frontiere

_________________
Scegli il tuo Destino
  Torna in cima
Pagina 1 di 1   Mostra prima i messaggi di:   
  

ERRORE: Non riesco a connttermi a MySQL! Controllare config.php .