Stradalarga.com :: - Al Via ‘Transumanza 2009’ Dalla Puglia Al Molise!
 Indice del forum    La nostra città, come la vorremmo    Nuovo Topic   Rispondi    Precedente   Successivo  
Autore  La nostra città, come la vorremmo   Al Via ‘Transumanza 2009’ Dalla Puglia Al Molise! 
Matrix
Mister Forum
Mister Forum



Registrato: Apr 06, 2006
Messaggi: 2956
Località: cerignola

MessaggioInviato: Giovedì 21 Mag 2009 13:09    Oggetto: Al Via ‘Transumanza 2009’ Dalla Puglia Al Molise!

Al Via ‘Transumanza 2009’ Dalla Puglia Al Molise!



Foggia, 20 mag. (Labitalia) - E' tutto pronto per la 'Transumanza 2009', storica rievocazione della traversata sostenuta dalle mandrie bovine dalla Puglia al Molise. Dal 20 al 23 maggio, 350 i capi di bovini di razza podolica saranno condotti da 60 tra cavalieri e mandriani da San Marco in Lamis verso le alture molisane, per un percorso complessivo di 180 chilometri che attraverserà 19 comuni tra le province di Foggia, Campobasso e Isernia, fino ad arrivare a Frosolone, località molisana a 1.300 metri di altitudine. L'evento è stato presentato questa mattina a Palazzo Dogana, a Foggia, nel corso di una conferenza stampa. A guidare la carovana sarà, come ogni anno, la famiglia Colantuono, unica in Italia a praticare ancora l'antica usanza. Il viaggio, della durata di quattro giorni e tre notti, è caratterizzato da molteplici difficoltà logistiche, dovute soprattutto allo stato di abbandono o alle ostruzioni presenti lungo i percorsi tratturali, una volta autentiche autostrade di montagna e oggi ridotti a impervi sentieri. L'intervento dei cavalieri è necessario solo laddove l'uomo ha costruito ostacoli artificiali all'iter naturale degli animali. “Per la prima volta, la provincia di Foggia guarda ai tratturi e alla transumanza in chiave turistica”, ha commentato l'assessore provinciale al Turismo, Nicola Vascello. “E' l'inizio di un percorso comune con Abruzzo e Molise - ha proseguito - che ci vedrà impegnati in un grande progetto di recupero e valorizzazione del patrimonio tratturale. Volge alla conclusione il lavoro di elaborazione del piano dei tratturi - ha spiegato l'assessore Vascello - chiesto dalla regione Puglia ai comuni. L'obiettivo sarà dunque quello di creare un unico percorso che colleghi i tre grandi parchi nazionali del Gargano, della Maiella e dell'Abruzzo, fino ad arrivare al riconoscimento, da parte dell'Unesco, dei tratturi quali patrimonio dell'umanità”. “Vista l'unicità di questa esperienza - ha aggiunto il coordinatore del Moli.G.a.l., Nicola Di Niro - anche quest'anno al viaggio prenderanno parte diversi organi di stampa nazionali, che racconteranno le gesta dei cavalieri sulle 'vestigia degli antichi padri' e diffonderanno la pratica della transumanza che riconcilia l'uomo con la natura, garantendo al tempo stesso le condizioni più favorevoli a un allevamento che consente agli animali di vivere all'aria aperta dodici mesi l'anno. Ma sarà anche l'occasione per ricoprire tutti quei borghi, quei piccoli centri dove l'agroalimentare e l'artigianato devono costituire un volano economico in chiave turistica. Rivalutare e salvaguardare i tratturi, dunque, sarà operazione assai più complessa ed avvincente”.
  Torna in cima
Pagina 1 di 1   Mostra prima i messaggi di:   
  

ERRORE: Non riesco a connttermi a MySQL! Controllare config.php .