Stradalarga.com :: - Far Poesia coi Libri
 Indice del forum    Gli studenti la cultura e l'arte    Nuovo Topic   Rispondi    Precedente   Successivo  
Autore  Gli studenti la cultura e l'arte   Far Poesia coi Libri 
Matrix
Mister Forum
Mister Forum



Registrato: Apr 06, 2006
Messaggi: 2956
Località: cerignola

MessaggioInviato: Mercoledì 04 Novembre 2009 19:44    Oggetto: Far Poesia coi Libri

Bene, dopo aver rimosso un topic che io non ho mai aperto, e sperando di chiudere questo "sterile discorso" qui, apro questo topic per segnalarvi un'iniziativa davvero molto originale.

Basta mettere i dorsi in pila per
FAR POESIA COI LIBRI
L'idea è venuta a una Giornalista e a un Art Director Milanesi.
Folgorati sulla via della lettura in ordine sparso dei titoli di romanzi.
Hanno creato un genere tutto nuovo. Che è subito diventato un business.

La storia dei versi composti coi dorsi dei libri comincia una sera del maggio 2007.Silvano Belloni stanco da una giornata faticosa da graphic designer e photoeditor, si gira casualmente sul divano scrutando,così per caso, la sua libreria,e legge i titoli dei dorsi dei suoi libri come se fosse un unico "pezzo".
Da li, il commento: "Però,bell'effetto". La mattina dopo,in redazione, condivide la sua intuizione visiva con l'amica Antonella Ottolina, che fa la giornalista e da 15anni parla di libri.
Dopo qualche attimo di titubanza,lui dice "bello sarebbe comporre poesie in dorsi",e lei "bello sarebbe fotografare poesie in dorsi",entrambi "proviamoci".
Subito Lei torna a casa,si dirige verso la sua libreria,e con un'attenta selezione partorisce la prima composizione poetica fatta coi dorsi dei suoi innumerevoli saggi,romanzi,racconti,ecc
Ed ecco che nasce la prima lirica "Amato mio":
"Amato mio/Amato mostro/rimanga tra noi/crescere è un mestiere triste./Se nasco un'altra volta ci rinuncio./

Meravigliosa. Cinque titoli, composti da: Pasolini,Tomeo,Gatti,Roncaglio,Della Mea.

Due anni dopo, con la nascita anche di un sito internet(www.poesia-dorsale.it), le poesie realizzate e fotografate sono 150, oltre 600 i libri utilizzati.Registrate alla Siae, iniziano ad avere valore come opere d'arte.
Per esempio, nell'ultima mostra a Lugano sono state vendute a 200euro poesie composte da massimo 3 dorsi arrivando a 800euro quelle invece composte fino a 59.
Tempo di composizione medio? 3 ore.
Inoltre, dato il successo, dal 25 al 27 settembre sono stati richiesti a Verona,per il festival internazionale dei giochi di strada Tocatì.
A ottombre erano a Urbino all'evento Parole in Gioco e a novembre saranno in mostra a Livorno per l'evento "Mangiarsi le parole".


Ma come si sa gli italiani sono e rimarrano sempre un popoli di creatori di versi, infatti le ultime stime ci indicano come vi siano ben 850editori italiani che si occupano esclusivamente di peosia,2500 sono i volumi di versi pubblicati annualmente con la media di 600 copie nella tiratura.
Però, quanti sono in realtà i lettori di poesia/prosa contemporanea?


Insomma il bel paese continua ad inventare arte...almeno così dicono. Voi che ne pensate?
  Torna in cima
MISGARR
Dirigente
Dirigente



Registrato: Jan 30, 2008
Messaggi: 932

MessaggioInviato: Giovedì 05 Novembre 2009 20:34    Oggetto:

fantastico! In questi giorni ci provo anche con la mia libreria .....


Gli italiani ....sono uno spettacolo ! La fantasia, nella penisola, non ha limiti .....poesia , musica , letteratura ....arte, pittura.....teatro.... Smile

Svegliatevi poeti
spegnete la tivvù
vi hanno abbastanza offesi
nessuno qui vi crede più
se tutta quella splendida sincerità, sfuma... e se poi l’ironia con la volgarità, non fa rima
voi non tacete non vi rassegnate
non v’inchinate mai non vi vendete
se resterete vivi, solo non sarò: io no!

il tempo si è concesso
all’ultimo fast-food in nome del progresso
coca-cola, un dio sei tu
eccovi qui
anche voi in orario
eccovi qui
mezze verità
eccovi qui
scoloriti e stanchi
assenti più che mai
voi prìncipi voi eroi voi santi!
sei già vita pianificata
omologata e sterile perciò
trasgenica mania clonare una poesia
per non doverla scrivere mai più!
e tu
respiri a stento
quel sentimento lo hai respinto ormai
per essere il bancario che ora seiperché poi cancellasti quel tramonto
la voglia di un bicchiere in compagnia
perché sei sempre il solito scontento: perché!
io giurerei che c’eri
forse mi sbaglierò
l’odore dei poeti non credo che lo scorderò
eccoti qui
scalzo e spettinato
modi da re
grande umanità
eccoti qui
che schiaffeggi il mondo
perché sei ancora tu
soltanto e solo tu: il verbo!
sei già
perfezione assoluta perché poni l’accento dove vuoi
nell’universo sei
spettatore attento tu
perché il pensiero non si perda più...
così
quando incontri i poeti
confidagli le pene e i mali tuoi
tu puoi affidargli l’anima lo sai
per tramandare ai figli dei tuoi figli
l’essenza della tua esistenza e poi
perché un altro poeta si risvegli: e ti svegli
  Torna in cima
Matrix
Mister Forum
Mister Forum



Registrato: Apr 06, 2006
Messaggi: 2956
Località: cerignola

MessaggioInviato: Giovedì 05 Novembre 2009 21:02    Oggetto:

eheheh non mi dire che è un testo scritto con i dorsi dei libri della tua libreria?! Laughing
  Torna in cima
MISGARR
Dirigente
Dirigente



Registrato: Jan 30, 2008
Messaggi: 932

MessaggioInviato: Venerdì 06 Novembre 2009 17:54    Oggetto:

Matrix ha scritto:
eheheh non mi dire che è un testo scritto con i dorsi dei libri della tua libreria?! Laughing



No, è Renato Zero ......non si scrivono poesie così lunghe con i miei libri .....


Viaggio in Italia ( Goethe ) ed è Caos Calmo (Veronesi ).
Al di là del bene e del male ( Nietzsche) e la scomparsa dei fatti ( Travaglio) è il dovere dell'uomo ( Mazzini) che io uccido ( Faletti ) .
I fiori del Male ( Baudelaire) sono un elogio dell'imbecille ( Aprile ) e dei nullafacenti ( ichino) ma auguro a tutti di essere felici come mosche in un paese di stitici ( Righetti )

Rolling Eyes
  Torna in cima
Matrix
Mister Forum
Mister Forum



Registrato: Apr 06, 2006
Messaggi: 2956
Località: cerignola

MessaggioInviato: Venerdì 06 Novembre 2009 21:41    Oggetto:

Laughing grande lo stesso! Insomma, non mi dire che hai solo questi libri! Brutto bugiardo! Very Happy
  Torna in cima
MISGARR
Dirigente
Dirigente



Registrato: Jan 30, 2008
Messaggi: 932

MessaggioInviato: Sabato 07 Novembre 2009 12:17    Oggetto:

Matrix ha scritto:
Laughing grande lo stesso! Insomma, non mi dire che hai solo questi libri! Brutto bugiardo! Very Happy



Che poesia posso fare con gli "altri" ?

A cercar la bella morte ( carlo mazzantini)

C'eravamo tanto odiati ( Bencivegna e Mazzantini)

Seppellite Mussolini ( Scarpino )


.................Uno nessuno centomila, a ciascuno il suo ....così è , se vi pare .....i vecchi e i giovani ......
  Torna in cima
Pagina 1 di 1   Mostra prima i messaggi di:   
  

ERRORE: Non riesco a connttermi a MySQL! Controllare config.php .